SAGRE

Maracalagonis: migliaia di visitatori alla sagra dedicata alle tradizioni e ai gusti del passato

Due giorni intensi con migliaia di visitatori arrivati a Maracalagonis per la Sagra de pane e de "Sa tomata maresa".

In tantissimi hanno così scoperto i prodotti locali, dal pane al pomodoro, dai dolci alla fregola e ai "Culixionis".

Ma hanno anche scoperto le antiche tradizioni, i costumi, gli elaborati degli artigiani del posto e manifestazioni come "Sa Coja antiga".

Una mobilitazione totale del paese, con protagonisti giovani e anziani e tante associazioni nel quadro delle due giornate organizzate dalla Pro Loco.

Una manifestazione giunta alla quinta edizione e destinata a diventare un punto fisso dell'autunno in paese.

Un'immagine della sagra (foto Pro loco)
Un'immagine della sagra (foto Pro loco)

La Pro Loco ha dimostrato la sue qualità organizzatrici riuscendo a convogliare proprio tutti con stand che sabato e domenica hanno occupato la piazza e la strada.

Il sindaco Mario Fadda ha scritto una lettera aperta per ringraziare tutti: "Dalla Pro Loco agli espositori, alla parrocchia, ai volontari, ai giovani e agli anziani che hanno contribuito alla riuscita della sagra".

"Due giorni - ha aggiunto il sindaco - che hanno fatto condivisione che hanno dimostrato quanto il paese sia unito attorno a questo appuntamento capace di proporre i nostri prodotti tipici, ma anche le nostre tradizioni".

I prodotti (foto Pro loco)
I prodotti (foto Pro loco)

Non sono mancate neppure le mostre dell'artigianato, la mostra fotografica dell'associazione Hamara, l'esposizione e dimostrazione delle lavorazioni del pane da sposa a cura dell'associazione "Su Coccoi Pintau", dei costumi tradizionali, a cura dell' associazione "Sant Antonio". E poi il laboratorio del gusto con la preparazione de "Sa fregula", "Su gattò", "Is culixionis, is drucis pintaus a cura della Pro Loco. Aperta alle viste anche la parrocchiale e altre iniziative come "Sa coja antiga".

Non sono mancati gli assaggi per la gioia dei palati più fini.

E non è mancata la buona musica e tante altre iniziative che hanno coinvolto tante altre associazioni locali.

A tutti è stato dato appuntamento alla sesta edizione che si terrà a settembre del 2019.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...