CRONACA - MONDO

Iran, furia Rohani per l'attentato: "Dietro ci sono gli Usa, la pagheranno"

Ci sono gli Stati Uniti e gli alleati arabi del Golfo (Arabia Saudita in primis) dietro i responsabili dell'attacco alla parata militare di Ahvaz, in Iran, nel quale sono morte almeno 29 persone, tra cui 12 membri delle Guardie Rivoluzionarie e una bambina di quattro anni.

Ne è convinto il presidente iraniano Hassan Rohani, che prima di partire alla volta di New York - dove martedì inizia l'Assemblea generale annuale dell'Onu - ha puntato il dito contro gli States.

"L'America cerca di creare insicurezza nella Repubblica islamica, sta agendo come un bullo verso il resto del mondo e pensa che si possa agire solo sulla base della forza bruta", è l'attaccao di Rohani. "Ma la nostra gente resisterà e il governo è pronto a confrontarsi con gli Usa, che si pentiranno di aver scelto la strada sbagliata".

L'attacco è stato rivendicato da un gruppo separatista arabo sunnita, chiamato Al-Ahvazi, che secondo Teheran è sostenuto dall'Arabia Saudita. Ed è proprio contro gli Stati arabi alleati degli Usa che punta il dito Rohani: "Per noi è assolutamente chiaro chi ha commesso questo crimine e con chi sono collegati. I piccoli Stati mercenari nella regione sono sostenuti dall'America, e gli Stati Uniti li istigano e danno loro le capacità necessarie per compiere questi crimini. Gli Usa rimpiangeranno la loro aggressività".

Intanto oggi Teheran ha convocato i rappresentanti diplomatici di Danimarca, Olanda e Regno Unito, per "informarli delle forti proteste dell'Iran, perché i loro rispettivi Paesi hanno ospitato alcuni membri del gruppo terroristico Al-Ahvazi". Ha chiesto a Danimarca e Olanda di "estradare i perpetratori e i complici dell'attacco perché siano processati in Iran".

E ancora: "Non è accettabile che la Ue non metta in black list i membri di questi gruppi terroristici".

All'incaricato d'affari britannico invece è stato detto che è "inaccettabile che il portavoce del gruppo terrorista abbia potuto rivendicare la responsabilità dell'attacco attraverso una rete tv con base a Londra".

(Unioneonline/L)

L'ATTACCO

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...