CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Elmas, un ponte che desta preoccupazione: "Non vorrei mi cadesse in testa"

un immagine del ponte pubblicata su facebook da nicola sedda
Un'immagine del ponte pubblicata su Facebook da Nicola Sedda

"Ci passo sotto tutti i giorni e non vorrei mi cadesse in testa", Nicola Sedda, 30enne di Elmas, ha pubblicato oggi su Facebook alcune foto scattate sotto il ponte che si trova nella zona dell'aeroporto cagliaritano.

"Il tratto - spiega - dovrebbe essere di competenza Anas, ma anche Cacip e Sogaer potrebbero essere interessate dalla questione".

Si tratta del ponte che dalla 130 si incontra dopo aver preso lo svincolo che porta allo scalo. "Passando sotto - spiega Nicola - si fa inversione di marcia, oppure si raggiunge la zona industriale est".

Lo stato del ponte (foto Facebook Nicola Sedda)
Lo stato del ponte (foto Facebook Nicola Sedda)

"Con le piogge frequenti e abbondanti, il ferro del ponte è sempre più esposto, sempre più scuro, ci ho fatto caso nell'ultimo periodo, dopo la tragedia di Genova. L'ho osservato attentamente, mi sono fermato, e ho notato la situazione che ritengo pericolosa".

"Ho deciso di pubblicare quelle foto perché non è giusto sottovalutare la questione. C'è un servizio di monitoraggio? Vedo i mezzi dell'Anas sul posto, ma si rendono conto dei pericoli?", si domanda.

Un dettaglio (immagine pubblicata su Facebook da Nicola Sedda)
Un dettaglio (immagine pubblicata su Facebook da Nicola Sedda)

L'area, tra l'altro, "è in piena attività, nascono di continuo nuovi esercizi ed è molto trafficata mattina e pomeriggio. Spero che qualcuno faccia un controllo, io intanto segnalerò il problema all'Anas".

Sabrina Schiesaro

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...