CRONACA

Eccellenza, il commento di Marco Piras sulle prime due giornate

marco piras (archivio unione sarda)
Marco Piras (archivio Unione Sarda)

Messe da parte le gare di mercoledì scorso, il campionato di Eccellenza riprende domenica.

Dopo 180 minuti di gioco al comando ci sono a punteggio pieno Nuorese e Guspini. La squadra barbaricina, tra le candidate alla vittoria del torneo, si è sbarazzata del Samassi col risultato di zero a tre, lo stesso firmato nella prima giornata contro lo Stintino.

Segue il passo soltanto il Guspini di Marco Piras che ha rifilato quattro reti al Bosa dopo il successo sull'ostico campo di Gavoi contro il Taloro.

"La Nuorese è una delle principali outsider del campionato", dice l’allenatore del Guspini, Marco Piras. "Considero il Muravera la favorita numero uno in quanto dispone di una rosa lunga con tanti giocatori di categoria superiore". E il Guspini? "Sono davvero soddisfatto per i risultati ottenuti nelle prime due giornate. Sei punti importantissimi ottenuti contro due ottime squadre. Il Taloro non ha bisogno di presentazioni. Il Bosa è una formazione che non molla mai, difficile da affrontare. Il risultato finale non deve ingannare. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere la quota salvezza il prima possibile".

Il big match tra Atletico Uri e Muravera è terminato in parità. "Un pareggio che probabilmente fa comodo ad entrambe le formazioni. L’Uri ha le carte in regola per ripetere quanto fatto nella scorsa stagione: un campionato di vertice", commenta Piras.

Esordio con vittoria per il San Teodoro che nella prima giornata aveva riposato. I viola hanno vinto in rimonta contro l’Arbus passato in vantaggio col solito Nunez. "Gli uomini di Pittalis sono candidati per un piazzamento playoff come anche Tortolì e Sorso".

"L’Eccellenza - conclude Piras - è un campionato difficile. Non ci sono risultati scontati. Al minimo errore vieni punito".

Primi successi per Ferrini Cagliari e Stintino. Una ventata d’ossigeno per i blucerchiati di Enzo Zottoli dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia e la battuta d’arresto del Tortolì.

E domenica si torna in campo. In programma Arbus-Monastir Kosmoto, Muravera-Ferrini Cagliari, Nuorese-Ghilarza, Porto Rotondo-Stintino, San Teodoro-Atletico Uri, Taloro Gavoi-Sorso, Tonara-Guspini e Tortolì-Samassi. Riposa il Bosa.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...