CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Sassari, dirigente Lega nel mirino
Indaga la Digos, "Salvini informato"

giovanni nurra (foto da facebook)
Giovanni Nurra (foto da Facebook)

La Digos ha avviato indagini su un "incidente" che a Sassari ha visto come vittima Giovanni Nurra, coordinatore della Lega nel Nord Sardegna.

Secondo quanto da lui stesso denunciato, ignoti gli avrebbero allentato tutti i bulloni delle ruote posteriori dell'auto, con l'obiettivo, sostiene, di mettere a repentaglio l'incolumità sua e dei suoi famigliari.

Dopo l'accaduto, Nurra si è rivolto alla Questura di Sassari e sono stati avviati accertamenti.

"Esprimo vicinanza a Nurra", dichiara a Unionesarda.it, Eugenio Zoffili, deputato e coordinatore regionale della Lega per la Sardegna. Aggiungendo: "Ho informato personalmente Matteo Salvini dell'episodio e confido che le nostre ottime forze dell'ordine riescano presto a fare luce sul presunto attentato".

Parole di solidarietà anche da Ugo Cappellacci, parlamentare di Forza Italia.

"Tutti dobbiamo condannare un gesto vile, compiuto nell’ombra, che poteva avere conseguenze gravissime. Invito Giovanni a proseguire con dedizione il suo impegno nella vita pubblica e auspico che quanto prima gli autori del gesto siano consegnati alla giustizia", ha commentato sul suo profilo Facebook.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche un altro esponente azzurro, l'europarlamentare Salvatore Cicu, che in una nota scrive: "L'attentato al coordinatore della Lega del Nord Sardegna è preoccupante. In questo momento mi sento di esprimere tutta la mia solidarietà a Giovanni Nurra e il fatto che egli stesso non escluda alcuna pista su chi e perché abbia attentato alla sua vita rende la vicenda ancora più inquietante. Sono certo che gli investigatori e le forze dell'ordine metteranno tutto il loro impegno per individuare e punire i colpevoli".

Solidarietà arriva anche, tra gli altri, da Tore Piana e dalla direzione regionale, provinciale e comunale di Energie per l'Italia: "Sassari è una città tranquilla - si legge - mai ci saremmo aspettati atti di questo genere".

Ma sono decine i messaggi di solidarietà che piovono sulla bacheca Facebook di Nurra anche dagli utenti.

"Gesto vile e pavido", ha scritto qualcuno su Facebook, "troppo grave il gesto che hai subito, per pensare che si tratti di una bravata" è il commento di un altro. E ancora: "Non mollare ma occhio vigile", "i vigliacchi si comportano così".

Luigi Barnaba Frigoli

Sabrina Schiesaro

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...