CRONACA - ITALIA

Detenuta uccide la figlia a Rebibbia, sospese la direttrice e la vice del carcere

il carcere di rebibbia (foto ansa)
Il carcere di Rebibbia (foto Ansa)

Ida Del Grosso, direttrice della casa circondariale femminile di Roma-Rebibbia, e la sua vice (Gabriella Pedote) sono state sospese.

È la decisione presa dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, dopo che ieri una detenuta ha ucciso la figlia e ferito gravemente l'altro figlio, per il quale in queste ore è stato avviato l'accertamento per la morte cerebrale.

La donna ha aspettato che le altre detenute si mettessero in fila per il pranzo, si è avvicinata alle scale della sezione nido del carcere e ha scaraventato giù dalla tromba delle scale i piccoli. Una bimba di 4 mesi è morta sul colpo, il maschietto (due anni appena) è all'ospedale Bambino Gesù.

Sospeso anche il vicecomandante del reparto di Polizia penitenziaria, Antonella Proietti.

Da ieri, inoltre, è in corso un accertamento ispettivo da parte del Dap.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...