CRONACA - MONDO

"Sua figlia è morta", ma non è vero: si ritrovano dopo 45 anni

(foto ansa)
(foto Ansa)

Ana Belen Pintado Lucas Torres è riuscita a incontrare sua madre dopo 45 anni. Le due erano state separate in una clinica madrilena nel 1973. Il giorno del parto, precisamente il 25 aprile, i medici dissero alla mamma: "Sua figlia è morta". In realtà non era andata affatto così.

Il 10 luglio 2018 Ana ha ricevuto una chiamata anonima da parte di una donna, conversazione che l'ha spiazzata totalmente: "Penso di conoscere tua madre, ti do il numero".

Poi le indagini, l'incontro, e la conferma dell'Istituto dei Minori.

"Mia madre Pillar non mi aveva mai cercato perché sapeva che fossi morta", ha dichiarato Ana ai media locali. Una storia confermata anche dalla madre: "Quando ho partorito non mi hanno permesso di vedere mia figlia per molto, anzi. Me l'hannno messa fra le braccia per pochi secondi per poi portarla via. Quando con mio marito abbiamo fatto richiesta di rivederla per l'ultima volta ci dissero che non si poteva più".

Ana e Pillar ora si sentono costantemente e nei prossimi giorni ci sarà l'incontro anche col padre biologico (che è già è al corrente della notizia) e i suoi due fratelli, uno di 50 e l'altro di 46 anni (loro non sono stati ancora avvisati).

Il marito di Ana e i suoi tre figli hanno già fatto sapere di essere felicissimi di poter conoscere Pillar e di considerarla già parte della famiglia.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...