CRONACA - ITALIA

Rapisce la fidanzata e prende a martellate il suo presunto amante: in manette

Prima ha aggredito a martellate un amico sospettato di avere una relazione con la sua fidanzata, poi ha sequestrato e picchiato la giovane.

Un uomo di 29 anni è stato arrestato dalla polizia a Monopoli, in provincia di Bari.

È accusato dei reati di sequestro di persona e lesioni.

L'aggressione al giovane, che secondo il 29enne aveva una relazione clandestina con la ragazza, è avvenuta una settimana fa, all'interno di un'abitazione nel paese pugliese.

Poco dopo le 11 del mattino l'aggressore ha fatto irruzione in casa e ha cominciato a colpire il suo conoscente con un martello; l'intervento della compagna del proprietario di casa è riuscito a evitare il peggio.

Il giorno successivo si è presentata in Commissariato la giovane fidanzata dell'aggressore, che ha denunciato di essere stata aggredita dal compagno, che la accusava di avere una relazione '''clandestina' con un amico comune.

La ragazza ha negato ripetutamente ma l'uomo non le ha creduto.

Prima ha costretto la giovane, terrorizzata, a girare con lui per tutta la notte, poi, dopo aver assunto in sua presenza della cocaina, l'ha costretta, minacciandola con una pietra, ad ammettere il tradimento.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...