CRONACA - MONDO

Vive per 28 anni con la lente a contatto incastrata nell'occhio sinistro (senza saperlo)

Ha vissuto 28 anni con una lente a contatto incastrata nell'occhio, e non lo sapeva.

Succede in Gran Bretagna - e per la precisione a Dundee, in Scozia - a una donna che oggi ha 42 anni. Ne aveva appena 14 quando, giocando a badminton, aveva perso (o pensava di aver perso) quella lente in seguito a un colpo ricevuto durante la partita.

La cosa per anni non le ha dato fastidio, poi la donna ha cominciato ad accusare problemi all'occhio sinistro, con la palpebra che si era gonfiata e abbassata sull'occhio.

L'oftalmologo che l'ha visitata ha eseguito la risonanza e le ha trovato una cisti di otto millimetri per sei, al cui interno c'era quella lente rigida persa 28 anni prima.

A raccontare la vicenda su una rivista medica sono stati i medici dell'ospedale e dell'università di Dundee, in Scozia.

Al ritrovamento della lente la donna non pensava neanche minimamente all'incidente occorso durante quella partita di badminton di 28 anni fa, è stata la mamma a ricordarlo.

"Probabilmente - spiegano i medici - la lente è migrata nella palpebra superiore dopo il trauma ed è rimasta lì per tutto questo tempo. Ma ancora non è chiaro cosa abbia causato l'infiammazione dopo tutti questi anni".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...