CRONACA - MONDO

Pennsylvania, un rapporto mette sotto accusa oltre 300 sacerdoti per pedofilia

Nuovo scandalo pedofilia ai vertici della Chiesa.

Un rapporto diffuso dalla Corte Suprema della Pennsylvania, negli Stati Uniti, accusa oltre 300 sacerdoti della Chiesa cattolica, descrivendo "una sistematica" azione di insabbiamento da parte dei vertici ecclesiastici nell'arco di 70 anni.

Sarebbero oltre mille i minori vittime delle violenze sessuali, tutti identificati in un'indagine di 18 mesi in sei delle otto diocesi dello Stato.

"Abbiamo rivisto mezzo milione di pagine di documenti interni diocesani. Contengono credibili accuse contro oltre 300 sacerdoti predatori", ha detto il procuratore generale dello Stato Josh Shapiro, che ha coordinato l'inchiesta.

"Più di un migliaio di bambini vittime sono stati identificati dagli stessi registri della Chiesa. Riteniamo che il vero numero - con bambini di cui si è persa la registrazione o che sono stati troppo spaventati per venire allo scoperto - sia nell'ordine di migliaia".

Il rapporto è di 1.400 pagine: senza valore penale, purtroppo, perché "come conseguenza dell'insabbiamento, quasi ogni vicenda di abusi è troppo lontana nel tempo per essere perseguita", ha dichiarato Shapiro.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...