CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

Gallura e Baronia senza acqua potabile: la protesta di residenti e turisti

emergenza a torp posada e siniscola
Emergenza a Torpè, Posada e Siniscola

Nuovo anno stessa storia in Gallura e Baronia dove per l'ennesima estate manca l'acqua potabile.

Una situazione insostenibile per turisti e residenti che sono costretti a rifornirsi ogni giorno con le autobotti.

Grande difficoltà soprattutto nel centro storico di Posada con i cittadini che si sono sfogati ai microfoni di Videolina: "Siamo arrabbiati e disgustati da questa situazione che è insopportabile per chi vive qui. Si ripete ogni anno, non chiediamo molto, almeno l'acqua potabile".

Sulla stessa lunghezza d'onda, Roberto Tola, sindaco del paese: "Non possiamo sottoporre i turisti, ma anche gli stessi residenti, al problema di non poter avere acqua potabile nel rubinetto di casa. Oltretutto, è un danno d'immagine enorme e ci vorrà tempo per rimediare".

E la situazione non cambia se ci si posta di pochi chilometri a Torpè, a Siniscola o nelle località balneari della zona.

Un'emergenza che sembra non avere fine col primo cittadino di Siniscola, Gianluigi Farris, che afferma sconsolato: "Ci dispiace tanto, perché succede ogni volta quando ci sono molte persone e turisti. Mi auguro che qualcuno intervenga, perché le persone giustamente si lamentano".

Insomma, una speranza che si rinnova di estate in estate anche se la soluzione tarda ad arrivare.

(Unioneonline/M)

***

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...