CRONACA - ITALIA

Cellulare alla guida, il ministro Toninelli: "Possibile il ritiro della patente"

danilo toninelli
Danilo Toninelli

"Stiamo ragionando su un inasprimento delle sanzioni" per chi usa il cellulare mentre sta guidando, "fino all'eventualità del ritiro immediato della patente".

Lo ha affermato il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli in un'intervista a "Il Mattino", parlando dei sempre più numerosi incidenti causati dall'utilizzo dello smartphone da parte di chi è al volante.

Accanto all'aspetto sanzionatorio, l'esponente del governo Conte ha affermato che punterà anche su quello di educazione alle regole del guidatore.

"Prima ancora di una scelta sulle norme, servono più controlli e una doverosa opera di sensibilizzazione culturale, specie tra i giovani. Senza un cambio di mentalità, i risultati saranno sempre parziali", ha aggiunto Toninelli.

L'uso degli smartphone alla guida è stato definito dal ministro "un fenomeno gravissimo, perché ha a che fare con le nostre abitudini più radicate e con l'idea, errata, che in fondo certe cose possano accadere solo agli altri. Ciò rappresenta una tragica sottovalutazione dei rischi".

Nei giorni scorsi, nell'ambito della sicurezza stradale, la Commissione Trasporti della Camera aveva approvato il disegno di legge che prevede l'obbligo di montare i seggiolini anti-abbandono in auto.

(Unioneonline/F)

DITE LA VOSTRA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...