CRONACA - ITALIA

Solleva i figli per il collo e pesta la moglie: 46enne finisce in manette

le vittime si sono rivolte ai carabinieri di messina (foto ansa)
Le vittime si sono rivolte ai carabinieri di Messina (foto Ansa)

Minacce, insulti, aggressioni.

Ripetute violenze verbali e fisiche tra le mura domestiche andate avanti per anni prima che le vittime trovassero il coraggio di denunciare.

Un commerciante ucraino di 46 anni è stato arrestato a Messina dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi e lesioni personali.

Bersagli delle sue angherie la moglie e i figli, che in almeno due occasioni l'uomo ha afferrato per il collo e sollevato da terra, impedendo loro di respirare per alcuni secondi.

Un incubo fatto anche di schiaffi, pugni, calci, dal quale la donna e i suoi figli hanno trovato la forza di fuggire rivolgendosi ai carabinieri e raccontando quanto subìto.

Dopo qualche giorno di indagini il 46enne è finito in manette e ora è agli arresti domiciliari.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...