CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Cagliari, inseguimento nella notte
Arrestato 41enne: raffica di accuse

il materiale sequestrato
Il materiale sequestrato

Resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti a offendere, danneggiamento aggravato, guida in stato di ebbrezza, senza assicurazione, e pericolosa: sono le accuse che questa notte a Cagliari hanno portato all'arresto di Giorgio Perra, 41enne di Quartu Sant'Elena già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo, poco dopo la mezzanotte e mezza, è stato notato dai militari di San Bartolomeo mentre a bordo della sua auto, all'altezza dell'incrocio tra viale Sant'Elia e viale Ferrara, entrava nella rotatoria in senso contrario.

Vista la pattuglia, Perra ha cercato di fuggire e non riuscendo nell'intento ha speronato la macchina di servizio mentre i militari stavano per scendere. Solo grazie alla prontezza di riflessi sono riusciti ad allonanarsi prima che la Renault Laguna di Perra tamponasse la fiancata sinistra.

A quel punto il 41enne ha ingranato la marcia e dato gas ed è scattato il nuovo inseguimento, conclusosi con uno schianto della Renault contro un muro.

Perra è stato raggiunto e bloccato; una volta perquisito sono stati trovati in suo possesso due coltelli a serramanico lunghi 17 e 22 centimetri, e una pistola giocattolo senza il tappo rosso, sistemata sotto il sedile anteriore lato passeggero dell'auto.

Questa, inoltre, era priva di assicurazione e revisione ed è stata sequestrata, mentre al conducente è stato attribuito un rilevante tasso alcolemico.

Portato dal 118 all'ospedale Marino, è stato dimesso poco dopo con due giorni di prognosi. Oggi verrà sottoposto a rito per direttissima.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...