CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Romana, il sindaco si dimette: "Mancano le condizioni per continuare"

lucia catte (foto da facebook)
Lucia Catte (foto da Facebook)

Sono numerosi gli attestati di solidarietà arrivati a Lucia Catte, il sindaco di Romana (Sassari) che su Facebook ha annunciato le proprie dimissioni.

Alla base della decisione, spiega su Facebook, "una oggettiva difficoltà nel portare avanti il mandato affidatomi dai cittadini di Romana, per varie motivazioni, fra cui il venir meno delle condizioni minime e necessarie di serenità, serietà e spirito di squadra".

Al suo secondo mandato, aggiunge, "sono mancati, sin dall'inizio, gli elementi di coesione necessari per continuare ad amministrare nell'interesse della comunità. Con dispiacere, lascio l'incarico, ma senza rancore nei confronti di nessuno e anzi nella profonda convinzione che, con una visione più consapevole dei reali bisogni della comunità, si sarebbero potuti raggiungere altri importanti risultati nell'ultima parte del mandato".

Sulla vicenda è intervenuto anche Andrea Soddu, presidente del consiglio delle autonomie locali della Sardegna, che parla di un gesto "arrivato a seguito delle mancate risposte di Regione e Stato che hanno privato i comuni, specie i più piccoli, oltre che di risorse, anche del personale che garantisce il funzionamento della macchina amministrativa".

"Servono risposte immediate - prosegue Soddu - nel frattempo invito Lucia e tutti i sindaci della Sardegna a non mollare, nessuno meglio di noi rappresenta la tenuta democratica del Paese".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...