CRONACA - ITALIA

Morte sospetta in una casa di riposo, i carabinieri aprono un'inchiesta

la casa di riposo
La casa di riposo

Si indaga sulla morte sospetta di un'anziana - Olga Capparella, 80 anni - a Villa Ortensia, una casa di riposo di Capua, nel Casertano.

Secondo i familiari - che hanno presentato denuncia ai carabinieri ipotizzando responsabilità dei sanitari della struttura - la donna, che non soffriva di particolari problemi di salute, non avrebbe ricevuto cure adeguate

I militari hanno acquisito la cartella clinica della vittima e dato il via alle indagini, ascoltando tutti i testimoni che hanno avuto contatti con la donna la sera prima della morte.

Pare che l'80enne la sera prima di morire abbia accusato forti dolori al petto - riporta la stampa locale - e nausea: i figli avevano chiesto un intervento ma il personale della casa di cura li avrebbe tranquillizzati affermando che non era nulla di grave. La mattina dopo, alle 8, la notizia della morte, quando la signora Olga era già nella camera mortuaria.

Troppe anomalie, di qui la denuncia dei familiari.

Sull'episodio è intervenuto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e componente della commissione Sanità: "Occorre fare chiarezza e andare a fondo per accertare eventuali responsabilità: secondo quanto denunciato dai familiari sulla morte della donna pesano una serie di circostanze anomale".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...