CRONACA - ITALIA

Infiltrazioni mafiose in appalti per eolico: arresti a Reggio Calabria

Tredici ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dai carabinieri di Reggio Calabria nei confronti di imprenditori e presunti 'ndranghetisti.

Le indagini, coordinate dalla Dda di Reggio Calabria, avrebbero permesso di accertare la sistematica infiltrazione delle cosche calabresi nei lavori necessari alla realizzazione dei parchi eolici nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

L'operazione è stata condotta in varie località del territorio nazionale.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, illecita concorrenza con violenza o minaccia e danneggiamento, aggravati dal metodo o delle finalità mafiose, e induzione indebita a dare o promettere utilità.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...