CRONACA - ITALIA

Napoli, revocato l'incarico al primario che aveva dimesso i pazienti per organizzare una festa

il primario lavorava all ospedale del mare di napoli
Il primario lavorava all'ospedale del Mare di Napoli

"Abbiamo revocato l'incarico di direttore dell'Unità operativa di chirurgia vascolare dell'Ospedale del Mare al dottor Francesco Pignatelli con decorrenza da oggi". Queste le parole di Mario Forlenza, direttore generale dell'Asl Napoli 1.

"Ieri sera sono arrivate le relazioni del servizio interno ispettivo della Asl, che - aggiunge Forlenza - hanno confermato che nel reparto diretto da Pignatelli la sera tra il 6 e 7 luglio non c'era nessuno e i 4 pazienti erano stati appoggiati in un'altra unità operativa. Cosa confermata da Pignatelli e dalla commissione interna dell'Ospedale del Mare".

"Ora procederemo alla nomina di una nuovo primario - ricorda - sicuramente utilizzando la graduatoria del concorso, e contatteremo il terzo medico, visto che proprio Pignatelli era il secondo in graduatoria mentre il primo aveva optato per un altro incarico".

Francesco Pignatelli era stato denunciato ad inizio settimana dal consigliere regionale dei Verdi, Emilio Borrelli, per aver temporaneamente sospeso l'attività di un reparto dell'ospedale del Mare di Napoli per organizzare un party.

Il primario aveva dimesso tutti i pazienti respingendo anche la richiesta di ricovero di un 70enne a cui era stato diagnosticato un aneurisma addominale.

(Unioneonline/M)

IL CASO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...