CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Evasione e rapina, condannato Paolo Enrico Pinna

paolo enrico pinna
Paolo Enrico Pinna

Due anni e 4 mesi per evasione e rapina: è la pena inflitta oggi a Cagliari dal giudice delle udienze preliminari Giampaolo Casula a Paolo Enrico Pinna, il 20enne di Nule già condannato a 20 anni in Appello per il duplice omicidio del diciannovenne Gianluca Monni, ucciso l'8 maggio 2015 a Orune, e di Stefano Masala, 29 anni, di Nule, il cui corpo non è mai stato riconsegnato alla famiglia.

Questa mattina in Tribunale il pm Danilo Tronci aveva sollecitato 2 anni e mezzo, mentre gli avvocati difensori Stefano Rossi e Angelo Merlini ne hanno chiesto l'assoluzione (in quanto non punibile perché incapace di intendere sulla base della consulenza del medico Claudia Spada), per l'insufficienza della prova e per altre motivazioni tecniche che però non sono state accolte dal gup.

Sicuro il ricorso in Appello.

Il ragazzo era evaso un anno fa dal penitenziario minorile di Quartucciu (dove si trovava in quanto il delitto era stato commesso quando era ancora minorenne) utilizzando una scala poggiata al muro, aveva sottratto un trattore a un agricoltore della zona ed era riuscito a raggiungere la chiesa di Maracalagonis dov'era stato arrestato dai carabinieri un'ora e mezzo dopo la fuga.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...