CRONACA - ITALIA

Marina militare, la vedova Maria Teresa Piras madrina al varo della nave "Vulcano"

un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

Alla presenza del ministro della Difesa Elisabetta Trenta, dell’Amministratore delegato e dal presidente di Fincantieri Giuseppe Bono e Giampiero Massolo, si è svolta a Muggiano (La Spezia) nel Cantiere integrato navale militare la cerimonia di varo dell’unità di supporto logistico LSS (Logistic Support Ship) "Vulcano" della Marina Militare.

La madrina della nave è stata Maria Teresa Piras, già madrina al varo del troncone della stessa unità nello stabilimento di Castellammare di Stabia (Napoli), vedova del sottotenente di vascello Emilio Attramini, deceduto nell'incidente del Monte Serra, nel Pisano, nel 1977.

Alla cerimonia sono intervenuti, fra gli altri, il capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, e il capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Valter Girardelli.

La LSS è una unità di supporto logistico alla flotta dotata anche di capacità ospedaliera e sanitaria grazie alla presenza di un ospedale completamente attrezzato, con sale chirurgiche, radiologia e analisi, gabinetto dentistico, e zona degenza che sarà in grado di ricevere fino a 17 ricoverati gravi.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...