CRONACA - MONDO

Slovenia, cadavere in un fiume: forse è lo studente italiano scomparso

Potrebbe essere il corpo di Davide Maran - lo studente italiano di 26 anni scomparso da tre mesi - il cadavere ritrovato nelle scorse ore nelle acque del fiume Ljubljanica a Lubiana.

Il giovane originario di Cento (Ferrara) si trovava in Slovenia per motivi di studio. Di lui si sono perse le tracce lo scorso 25 marzo.

A fare la macabra scoperta i vigili del fuoco della capitale.

Ora sul corpo verrà eseguita l'autopsia, che forse potrà chiarire l'identità della vittima.

La polizia della capitale slovena aveva fatto partire le ricerche pochi giorni dopo la scomparsa del ragazzo, prestando particolare attenzione ai due corsi d'acqua della città, Ljubljanica e Sava, dal momento che le ultime immagini dello scomparso, registrate da una telecamera di sicurezza, lo mostravano mentre passeggiava sul lungofiume.

Le indagini, che hanno visto anche il coinvolgimento di sommozzatori, hanno portato al ritrovamento di un cadavere, che a un primo esame non è stato possibile identificare.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...