CRONACA - MONDO

Costa Rica, imprenditore italiano ucciso davanti all'ambasciata

Un imprenditore italiano di 36 anni, Salvatore Ponzo, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella zona di Los Yoses, Monte Local, in Costa Rica.

L'omicidio è avvenuto davanti all'ambasciata italiana.

Insieme alla vittima, c'era anche la sua fidanzata 26enne, di nazionalità ecuadoriana: nell'agguato la donna è rimasta gravemente ferita e ora è ricoverata in ospedale in condizioni critiche.

Sul luogo del delitto le forze dell'ordine locali hanno trovato venti bossoli di calibro 9.

Secondo alcuni testimoni a sparare sarebbe stato un uomo in moto che ha agito con il volto coperto da un casco.

Ancora non è chiaro il movente dell'omicidio.

Ponzo, di origini genovesi, esportava prodotti agroalimentari dal Paese centroamericano all'Europa.

Si tratta del secondo imprenditore ammazzato in Costa Rica in pochi giorni: lunedì era stato trovato il corpo senza vita di Stefano Calandrelli, 51enne romano, emigrato dall'Italia 24 anni fa.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...