CRONACA

Elisoccorso, il Consiglio di Stato dà ragione ad Ats: servizio al via dal 1 luglio

Il Consiglio di Stato ha respinto "definitivamente" il ricorso presentato dalla società Elitaliana spa, confermando la sentenza di primo grado favorevole ad Ats.

È la stessa Azienda per la tutela della salute a darne notizia, in una nota. Dove si sottolinea che, alla luce della sentenza, potrà proseguire "senza interruzione l’iter amministrativo che consentirà di far partire il servizio di Elisoccorso regionale dal primo luglio".

Nel comunicato, Ats commenta: "I togati amministrativi riuniti a Palazzo Spada hanno discusso ieri del ricorso promosso dalla società Elitaliana spa, contro la Regione Sardegna e la ATS, riguardo la gara per il servizio di elisoccorso regionale, aggiudicata alla Airgreen srl".

E dopo aver vagliato il caso è arrivata la fumata bianca.

"Il Consiglio di Stato - spiega l'Azienda - ha quindi stabilito la legittimità e correttezza del bando pubblicato dell’Azienda per la Tutela della salute e che prevede che il servizio dovrà essere effettuato su tre basi: Cagliari Elmas ed Alghero Fertilia (entrambi h 12) e Olbia Costa Smeralda (h24). Un moderno servizio di elisoccorso, che risponde a standard internazionali, e verrà garantito con mezzi Hems (Helicopter Emergency Medical Service, Servizio Medico di Emergenza con Elicotteri)".

Il contratto, viene specificato, vale quasi 58 milioni e mezzo (con un ribasso d’asta del 12,4%) pari a circa 8 milioni e 315 mila euro annui più Iva.

"Sono sempre stato certo del buon lavoro portato avanti dal personale Ats impegnato nei vari passaggi della gara. A questo punto è sempre più certo l’inizio del servizio dal primo luglio", il commento del direttore di Ats, Fulvio Moirano.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...