CRONACA

Torregrande, campeggio finito per gli abusivi. Al via lo sgombero

abstract

Oggi è iniziata la demolizione dei bungalow del campeggio di Torregrande.

Il Comune ha iniziato quindi le operazioni di smantellamento delle casette in legno che fino ai giorni scorsi erano occupate abusivamente da alcune persone.

Ne restano in piedi altre cinque e, fino a quando le famiglie rimaste non avranno trovato una sistemazione, le casette non verranno buttate giù.

Dovrebbe essere questione di giorni, dal momento che tutti gli abusivi sono pronti a fare i bagagli e a lasciare quelle sistemazioni provvisorie e pericolose.

Le operazioni di sgombero e abbattimento delle casette di legno
Le operazioni di sgombero e abbattimento delle casette di legno

Erano state proprio le condizioni di degrado e di estrema pericolosità della struttura a spingere il sindaco Andrea Lutzu a firmare un'ordinanza di sgombero: agli abusivi erano stati concessi trenta giorni di tempo per trovare un'altra sistemazione e lasciare libero il campeggio.

Nei giorni scorsi due famiglie avevano già lasciato i bungalow (una si è trasferita in Toscana mentre le altre due donne hanno trovato una sistemazione in zona), e adesso si stringono i tempi per le altre.

Una volta che il camping sarà sgomberato, l'amministrazione potrà far andare avanti le procedure per affidarlo in gestione come area camper.

Valeria Pinna

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...