CRONACA - MONDO

Pyongyang, liberati i 3 prigionieri Usa: tornano a casa con Pompeo

Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, è volato a Pyongyang per mettere a punto i dettagli dello storico incontro al vertice tra il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un che si terrà nelle prossime settimane.

E intanto torna con un bottino che è già una grande conquista diplomatica: i tre prigionieri americani sono stati liberati dalla Corea del Nord e sono in viaggio con lui.

"Sono felice di informarvi che il segretario di Stato Mike Pompeo è in volo e sta tornando dalla Corea del Nord con i tre meravigliosi gentiluomini che tutti non vediamo l'ora d'incontrare - ha twittato Trump -. Sembrano in buona salute. Pompeo e i suoi 'ospiti' atterreranno alla Andrews Air Force Base alle 2 del mattino (ora locale). Sarò lì ad accoglierli".

Kim Hak Song, Tony Kim e Kim Dong Chul - questi i nomi dei tre detenuti - erano detenuti in un campo di lavoro.

Una volta arrivato nella capitale nordcoreana, il ministro degli Esteri Usa ha espresso l'auspicio che la sua visita - la seconda in Corea del Nord in meno di due mesi - possa servire a "definire il quadro per un vertice di successo tra i due presidenti".

(Unioneonline/M-D)

NUCLEARE IRAN, GLI USA FUORI DALL'ACCORDO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...