CRONACA - MONDO

Incastrato dalla carta di credito, latitante 39enne arrestato in Romania

Incastrato dagli acquisti fatti con la carta di credito.

Dopo quasi due anni di latitanza, è stato arrestato Michi Stoica, 39enne di nazionalità romena, soprannominato Puia.

L'uomo era stato condannato in via definitiva a 13 anni di reclusione dal tribunale di Milano per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, sequestro di persona e violenze.

Il 39enne era infatti responsabili della gestione di un giro di prostitute alla periferia nord del capoluogo lombardo, alcune delle quali minorenni, per conto di un'associazione a delinquere internazionale, che operava non solo in Italia, ma anche in Olanda, Francia, Spagna, Belgio e alcuni paesi dell'Est Europa.

Quando le giovani si ribellavano, il latitante le sequestrava e le sottoponeva a violenze e minacce di morte.

A portare i carabinieri di Monza sulle sue tracce gli acquisti effettuati dal malvivente con la sua carta di credito, con cui pagava ristoranti e noleggi di auto.

Il 39enne è stato catturato in Romania, dove aveva fatto ritorno dopo essersi nascosto per un periodo in Spagna, insieme alla sua fidanzata.

Ora l'Italia ha fatto richiesta di estradizione alle autorità romene.

(Unioneonline/F)/a>

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...