CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

"Piccoli agenti diplomatici": i ragazzi sardi volano alle Nazioni Unite

un gruppo di ragazzi sardi e di pesaro al palazzo delle nazioni unite
Un gruppo di ragazzi, sardi e di Pesaro, al palazzo delle Nazioni Unite

Circa trenta ragazzi sardi hanno partecipato, nei giorni scorsi, al progetto dell'Italian Diplomatic Academy di Verona che li ha portati a New York dove, nella sede delle Nazioni Unite, sono stati protagonisti di un'esperienza unica.

Partiti dalle province di Cagliari, Sassari e Oristano - che sono state le sedi dei corsi ai quali hanno avuto accesso dopo aver superato un test di selezione che richiedeva, tra l'altro, un livello di inglese medio-alto - hanno raggiunto gli Stati Uniti accompagnati dall'avvocato Astrella Spiga, di San Sperate, e dal dottor Michele Oriente.

Dal 5 al 13 marzo hanno avuto l'occasione di "affacciarsi ad alcune materie tra le quali storia delle Relazioni internazionali, Geopolitica, diritto internazionale - spiega Spiga - per una vera e propria simulazione lavori delle commissioni tecniche dell’assemblea generale delle nazioni Unite (Wha, Ecofin, Unea, ecc)".

Gli studenti, "intervenuti come veri e propri piccoli agenti diplomatici, avevano la rappresentanza simulata di alcuni paesi quali Pakistan, Tanzania e Mozambico. In seno alla conferenza si sono confrontati con altri 3.000 studenti provenienti da 138 Paesi del mondo (tra cui altri 1.000 circa italiani studenti dell’Italian Diplomatic Academy)".

Le attività, conclude Spiga, "sono utili anche ai fini dell'alternanza studio-lavoro e i ragazzi hanno ricevuto due appositi certificati".

Per la prima volta, quindi, il progetto vede la partecipazione della Sardegna dopo la decisione di allargarlo anche alle regioni del sud Italia.

LE IMMAGINI:

l apertura della conferenza al palazzo di vetro di new york (nel gruppo ci sono i ragazzi di cagliari e quelli di pesaro)
L'apertura della conferenza al palazzo di vetro di New York (nel gruppo ci sono i ragazzi di Cagliari e quelli di Pesaro)
le studentesse di cagliari e pesaro
Le studentesse di Cagliari e Pesaro
l avvio della conferenza
L'avvio della conferenza
uno dei badge nominativi per entrare al palazzo di vetro rigorosamente sorvegliato spiega astrella spiga una delle accompagnatrici del gruppo sardo
Uno dei badge nominativi per entrare al palazzo di vetro, "rigorosamente sorvegliato", spiega Astrella Spiga, una delle accompagnatrici del gruppo sardo
lo speker abramo chabib con gli altri moderatori e il direttivo del progetto
Lo speker Abramo Chabib, con gli altri moderatori e il direttivo del progetto
l esterno del palazzo di vetro sede delle nazioni unite
L'esterno del palazzo di vetro, sede delle Nazioni Unite
una panoramica dell aula durante i lavori dei ragazzi
Una panoramica dell'aula durante i lavori dei ragazzi
gli studenti in aula
Gli studenti in aula
federico cannas uno dei ragazzi del corso di cagliari
Federico Cannas, uno dei ragazzi del corso di Cagliari
la cerimonia conclusiva i ragazzi hanno ricevuto il cosiddetto placard una sorta di paletta che serve per il voto in aula dice astrella spiga
La cerimonia conclusiva: "I ragazzi hanno ricevuto il cosiddetto Placard, una sorta di paletta che serve per il voto in aula", dice Astrella Spiga
l avvocato astrella spiga che ha accompagnato una parte del gruppo sardo a new york
L'avvocato Astrella Spiga, che ha accompagnato una parte del gruppo sardo a New York
astrella spiga
Astrella Spiga
una delle commissioni composte dagli studenti in aula
Una delle commissioni, composte dagli studenti, in aula
il gruppo dei ragazzi di sassari e oristano accompagnati da michele oriente
Il gruppo dei ragazzi di Sassari e Oristano accompagnati da Michele Oriente
gli studenti partiti dalle province di oristano e sassari
Gli studenti partiti dalle province di Oristano e Sassari
gli studenti con i certificati
Gli studenti con i certificati
una foto ricordo con lo sfondo della statua della libert
Una foto ricordo con lo sfondo della Statua della Libertà
di

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...