CRONACA - ITALIA

Troppi "posseduti", pochi esorcisti: e a Palermo si tiene il corso, "benedetto" dai vescovi

padre amorth
Padre Amorth

Il demonio non riposa mai, anzi, colpisce sempre di più, e i sacerdoti disposti a combatterlo sono sempre meno.

Per questo a Palermo si sta tenendo in questi giorni un corso di aggiornamento per esorcisti con testimonianze di diversi esperti sulle sette e il satanismo.

Il corso è ufficialmente riconosciuto dalla conferenza episcopale.

Le persone che chiedono aiuto agli esorcisti sono in grande aumento, c'è chi azzarda una stima di mezzo milione solo in Italia. Ogni anno. Anche se in realtà la grande maggioranza soffre più che altro di problemi psichiatrici, e le possessioni vere e proprie sono rarissime, parola di chi crede che esistano.

Intervistato dal Corriere della Sera, padre Paolo Carlin, portavoce dell'Associazione internazionele degli esorcisti, premette che non esistono dati "attendibili", ma che tuttavia c'è una realtà che non puòò essere ignorata: "Sono tante le persone che si rivolgono a noi, e noi siamo pochi, mai in numero adeguato. Così i tempi di accompagnamento si allungano".

E anche se non tutti sono posseduti dal demonio, c'è un tratto che accomuna le persone che si rivolgono agli esorcisti: "Soffrono".

L'Associazione degli esorcisti conta circa 400 sacerdoti, 240 si trovano in Italia. È stata riconosciuta dal Vaticano nel 2014.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...