CRONACA - ITALIA

"Brutto gay", e lo massacra di botte: arrestato un 22enne

Lo ha prima offeso e deriso, quindi lo ha picchiato selvaggiamente accusandolo di essere un omosessuale.

È successo ad Augusta (Siracusa), dove un ragazzo di 22 anni è stato arrestato dai Carabinieri. La vittima, un ventenne, si trova in ospedale in prognosi riservata e, nonostante un lungo e delicato intervento chirurgico, avrebbe perso un occhio.

I due si sono incontrati nella serata di ieri, in pieno centro, ognuno si trovava con i rispettivi amici.

Il 22enne, senza alcun movente apparente, ha iniziato a insultare il ragazzo: "Ti comporti come una femmina". Quindi lo avrebbe iniziato a prendere a schiaffi e, quando la vittima ha accennato una reazione, quello lo ha iniziato a massacrare di botte con calci violentissimi pugni al volto, per poi dileguarsi.

I militari lo hanno ritrovato grazie alla segnalazione di un testimone e lo hanno tratto in arresto con l'accusa di lesioni gravissime.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...