CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Oristano, sequestrati duemila articoli "made in China"

la caserma della guardia di finanza (foto elia sanna)
La caserma della Guardia di finanza (foto Elia Sanna)

Duemila articoli "made in China" sequestrati dalla Guardia di Finanza di Oristano perché privi dei requisiti di sicurezza e delle indicazioni a tutela dei consumatori.

Nel mirino delle Fiamme Gialle, un negozio di casalinghi e materiali elettrici della provincia, che metteva in vendita giocattoli, dispositivi per l’illuminazione, apparecchi elettrici, articoli per la cura della persona completamente privi di istruzioni in lingua italiana e prescrizioni per il corretto utilizzo.

Al termine degli accertamenti, i militari agli ordini del tenente colonnello Andrea Tauras hanno segnalato la titolare dell'attività, una 44enne cinese, residente a Cagliari, alla Camera di Commercio di Oristano.

Rischia una sanzione da 35mila euro.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...