CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Villasor, conto alla rovescia per la chiusura dei passaggi a livello ferroviari

un passaggio a livello
Un passaggio a livello

I passaggi a livello lungo la linea ferroviaria, a Villasor, verranno chiusi entro il 30 giugno del 2018.

La decisione, voluta con forza da Rete Ferroviaria Italiana, forte di una sentenza favorevole del Consiglio di Stato, è ora avvallata dall'Amministrazione comunale di Villasor che ha firmato un accordo per la definitiva chiusura dei passaggi a livello, che arriva a conclusione di una lunga battaglia legale.

Da una parte l'Amministrazione sorrese, che ha sempre giudicato "non sicuro il cavalcaferrovia denominato IV05, unica via di collegamento tra la parte ovest e quella est di Villasor una volta chiusi i passaggi a livello, che si incrocia con la statale 196 bis 90 gradi". Dall'altra Rfi, che ha consegnato come da progetto i lavori del raddoppio nel 2009, e chiesto la chiusura dei passaggi a livello".

Due i ricorsi al Tar e, ultimo, uno al Consiglio di Stato.

"La sentenza del Consigli di Stati ci obbliga a chiudere i passaggi a livello, ma con la firma di un accordo con Rfi, questo avverrà in piena sicurezza", annuncia il sindaco Massimo Pinna.

Rfi concede al Comune 120 mila euro di finanziamento che serviranno alla realizzazione di una rotatoria tra il ponte ferroviario e la statale 196 bis, l'illuminazione e l'allargamento della parte carraia del ponte.

I passaggi a livello, è scritto nell'accordo, dovranno essere chiusi entro il 30 giugno 2018.

Ancora il sindaco Pinna: "Al posto delle barriere movibili non ci saranno due muri come pensava Rfi ma cancelli che, visto il rischio idrogeologico della zona, consentiranno il deflusso delle acque".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...