CRONACA - ITALIA

Stuprò ventenne nei bagni di un locale: carabiniere condannato

immagine simbolo
Immagine simbolo

Un carabiniere di 42 anni in servizio nella provincia di Modena è stato condannato a sei anni e mezzo di carcere in primo grado per violenza sessuale nei confronti di una ventenne.

La denuncia risale al 2012: la ragazza sostiene di essere stata stuprata e costretta a consumare un rapporto sessuale completo nei bagni di una discoteca a Castelvetro di Modena, per la difesa si trattava invece di rapporto consenziente.

Dopo che in aula sono stati analizzati gli sms e i contatti via Facebook, il giudice ha deciso di condannare il militare, infliggendogli una pena anche maggiore di quella chiesta dai pm (sei anni e mezzo invece di sei).

Il carabiniere dovrà pagare anche 20mila euro come risarcimento alla ragazza e 10mila all'Udi (Unione delle donne italiane) che si è costituita parte civile.

(Redazione Online/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...