CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Senorbì, dalla guerra all'arte della pizza: la storia di due migranti somali

i corsi dopo l esame di qualifica
I corsi dopo l'esame di qualifica

A Senorbì è in cucina la ricetta per favorire l'integrazione.

Il sogno di diventare pizzaioli è divenuto realtà per due giovani migranti fuggiti dal dramma della guerra civile in Somalia.

"Adesso abbiamo un altro sogno: ritornare a casa in tempo di pace e aprire una pizzeria con i colori e i sapori dell'Italia", dicono Kheder Abdulwahab Osman e Mohamed Yassin Ahmad, dopo aver ritirato l'attestato di partecipazione al corso di formazione per pizzaioli promosso dalla Confesercenti in collaborazione con il Gruppo Umana Solidarietà (Gus) e il maestro Marco Mulas, primo italiano a vincere il titolo di Master Pizzachef.

Insieme a Mohamed (39 anni) e Kheder (21) della Somalia, hanno superato brillantemente l'esame di qualifica Stefano Usai (35 anni, San Basilio), Andrea Stara (21, Samatzai) e Federico Taras (31, Sant'Andrea Frius).

"I ragazzi sono partiti tutti da zero o quasi - dice Marco Mulas - e adesso sono in grado di gestire e mandare avanti una pizzeria".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...