CRONACA - ITALIA

Sorelle carbonizzate nel camper a Centocelle: altre due persone in manette

fiori sul luogo dell incendio
Fiori sul luogo dell'incendio

Ci sono altri due arresti nell'ambito delle indagini sul rogo del camper di Centocelle, avvenuto nel maggio scorso, in cui hanno perso la vita tre sorelle rom (due bambine di 4 e 8 anni e una 20enne): si tratta di Renato e Jonson Seferovic, ritenuti tra i presunti responsabili dell'incendio.

La Squadra mobile di Roma li ha individuati in Bosnia a seguito di indagini in stretta collaborazione col Servizio cooperazione internazionale di polizia.

La posizione dei due è ora al vaglio delle autorità e nei loro confronti si prospetta l'estradizione.

Nei giorni scorsi a Torino erano finite in manette altre due persone, Serif e Andrea Seferovic, di 20 e 18 anni.

Il delitto sarebbe maturato all'interno di una faida tra due famiglie: i Seferovic e gli Halilovic.

(Redazione Online/s.s.)

I PRECEDENTI ARRESTI:

IL ROGO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...