CRONACA SARDEGNA - GALLURA

Oschiri: scoperte 600 piante di canapa indiana
Arrestato un giovane del posto

la piantagione sequestrata (foto antonio satta)
La piantagione sequestrata (foto Antonio Satta)

Un coltivazione “intensiva” di Cannabis indica con circa 600 piante, parti delle quali già tagliate e “lavorate”, due chili di marijuana pronta per lo spaccio, una pistola Beretta 85 con caricatore e colpo in canna e tutto il materiale (frullatori, bilancini di precisione, termosaldatori) trovato in un piccolo laboratorio allestito per la preparazione di dosi di cocaina: è l’inventario del maxi sequestro effettuato dalla Guardia di Finanza di Olbia alla fine di un’operazione antidroga condotta in diverse località della Gallura.

Il personale delle Fiamme Gialle, coordinato dal maggiore Marco Salvagno, ha arrestato un giovane di Oschiri, accusato di detenzione di droga, cocaina, e del possesso della Beretta, nascosta all’interno di un Pajero.

Il ragazzo, 26 anni, vive e lavora tra Olbia e Oschiri.

La piantagione, con sistema di irrigazione a goccia, è stata scoperta proprio a Oschiri, nella zona di Pedra Majore.

Un altro giovane è stato denunciato con l’accusa di avere curato le piante di Cannabis.

Le indagini sono coordinate dal pm Mario Leo, della Procura di Sassari. I militari delle Fiamme Gialle di Olbia hanno arrestato anche un giovane marocchino, subito dopo l’arrivo nell’aeroporto di Olbia da Fiumicino.

L’uomo aveva ingerito 100 ovuli per un quantitativo di quasi un chilo di hashish.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...