CRONACA

Ryanair resta in Sardegna: "Ma dipende dal governo"

Ryanair rimette tutto nelle mani del Governo: se a Roma manterranno gli impegni presi, la base di Alghero - e quelle in bilico nelle altre regioni - non verranno chiuse alla fine della stagione estiva.

Ad assicurarlo è l'amministratore delegato della compagnia aerea Michael O'Leary, che ieri nel corso di una conferenza stampa ha risposto alle domande sul futuro dei collegamenti con gli aeroporti a rischio.

«Dipende dal governo italiano», ha detto il numero uno di Ryanair, ricordando le promesse fatte neanche una settimana fa dal ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio.

Ovvero: marcia indietro sull'aumento di 2,5 euro dell'addizionale comunale sul trasporto aereo e addolcimento delle linee guida sugli incentivi alle compagnie. C'è tempo fino a giugno, termine entro il quale il vettore irlandese «auspica» di ricevere segnali concreti.

«L'Italia, in particolare al Sud, potrebbe puntare di più sul turismo per combattere la disoccupazione giovanile. Noi siamo il mezzo per portarvi più turisti», ha detto O'Leary. E il discorso vale ancora di più per la Sardegna.

© Riproduzione riservata







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...