CRONACA

Cagliari, la casa delle Figlie della Carità apre le porte alla prima famiglia di profughi

La Casa delle Figlie della Carità, in via dei Falconi a Cagliari, apre le porte alla prima famiglia di profughi. Per sfuggire alla guerra in Libia, Ahmed, originario del Ghana, non ha esitato a prendere un gommone assieme alla moglie Aysha e al piccolo Omar, sbarcando in Sardegna dove intanto la famiglia è cresciuta. Da 15 giorni c’è anche la piccola Khadija in questa nuova loro vita, accolti tutti assieme nell’appartamento che in passato ha ospitato ex arcivescovi (Bonfiglioli e Mani) e ora messo a disposizione dalle suore.

E’ l’inizio di un nuovo cammino, grazie alle suore Figlie della Carità che hanno aderito a un progetto della Caritas. Il messaggio è chiaro: tendere una mano a chi arriva da una terra straniera, ridando la speranza di un nuovo futuro alle famiglie di profughi che, per la guerra, rischiano di dividersi per sempre.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...