CRONACA

Idroscalo di Tratalias, Rubiu (Udc) presenta un'interrogazione in Consiglio regionale

l impianto di tratalias
L'impianto di Tratalias

"L’Idroscalo di Tratalias? Una scommessa bloccata a causa della Regione".

Non usa troppi giri di parole Gianluigi Rubiu, capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale, circa la paralisi “burocratica” che impedisce l’effettiva attivazione della base di attracco degli idrovolanti nel lago di Monte Pranu, a Tratalias.

Dopo il sindaco Marco Piras, che nei giorni scorsi lamentava il totale silenzio da parte della Regione dopo la richiesta di un incontro in merito formulata lo scorso giugno, anche l’esponente Udc oggi è intervenuto sulla questione con un'interrogazione urgente.

Così, tracciato un breve resoconto sul progetto (il primo nell’Isola su acque dolci) finanziato dall’ex Provincia di Carbonia-Iglesias attraverso i fondi del Piano Sulcis e già in parte realizzato, l’esponente Udc ha fatto rilevare che l’Idroscalo di Monte Pranu rappresenta "un’occasione unica ed imperdibile per l’incremento turistico delle zone interne, grazie alla valorizzazione delle acque interne e dei territori circostanti, ma è necessario che la Regione faccia l’ultimo passaggio con il nulla osta per l’attracco degli idrovolanti in arrivo dalla Sardegna e dalla Penisola".

Già inaugurato e collaudato, l’impianto si pone come apripista di una serie di iniziative allo studio per promuovere attività quali canoa, canottaggio, vela, pesca sportiva.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...