CRONACA

Cagliari, l'ospedale Brotzu è malato
I primari: "Assistenza impossibile"

Il gigante è malato. L'ospedale Brotzu - il più grande e importante della Sardegna - fa i conti con tagli al bilancio, un organico misero in rapporto alle norme e alle necessità, manutenzioni lente e inefficienze da ultimo della classe.

Questa volta la diagnosi non è dei sindacati ma dei ventinove direttori di strutture complesse che, per contratto, declinano l'assistenza medica nelle forme e nei modi propri di un reparto ospedaliero.

Testuale: «Riteniamo doveroso, nei confronti dell'utenza e dei nostri collaboratori, segnalare l'impossibilità di garantire l'assistenza quotidiana». Più chiaro di così.

Ventinove firme (compresa quella di Alberto Arru, responsabile del Pronto soccorso e fratello dell'assessore regionale alla Sanità, Luigi Arru), una rivolta che i diretti interessati derubricano a «proposta costruttiva».

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...