CRONACA

L'Aeronautica militare saluta Elmas: la cerimonia in aeroporto

Dalle 11,10 di questa mattina con l'ammainabandiera, il Distaccamento dell'aeroporto di Elmas ha cessato di esistere e le strutture militari sono passate nelle mani della Sogaer, la società che gestisce lo scalo cagliaritano.

Il passaggio di consegne in realtà sarà operativo dal primo gennaio, ma quello compiuto oggi è l’ultimo passo di un percorso cominciato a fine anni Novanta, con la dismissione del reparto anti sommergibili.

Comandanti, ufficiali e truppa schierata, i vertici dell’Aeronautica militare hanno celebrato la storia dell’insediamento quasi centenario a ridosso dello stagno di Santa Gilla parlando della «fine di un ciclo», come spiegato da Gabriele Salvestroni, generale di squadra aerea, la massima autorità del comando logistico a Roma, giunto in Sardegna appositamente per i saluti e dare il via al definitivo trasloco di militari e civili alla base di Decimomannu.

«Una vita di lavoro e sacrifici», ha aggiunto Gianmarco Solinas, comandante del Distaccamento.

Che fine faranno gli edifici finora occupati dall'Aeronautica? Un concorso di idee per stabilire quale sarà il loro futuro, dicono dalla Sogaer, magari una base per le manutenzione degli aeromobili.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...