CRONACA

Terremoto nell'Aeronautica militare: 8 arresti per corruzione nelle gare d'appalto

un jet dell aeronautica militare
Un jet dell'Aeronautica militare

Terremoto nell'Aeronautica militare: 8 persone sono state arrestate dai carabinieri di Roma con l'accusa di corruzione nelle gare d'appalto.

In manette sono finiti gli imprenditori Massimiliano Ciceroni, Antonio Chiaro, Giovanni Sabetti e Roberto Bacaloni; Fabrizio Ciferri, dipendente civile del Ministero della Difesa in servizio presso la base dell'Aeronautica militare di Pratica di Mare e la sua compagna Angelica Mariana Ruscior; il tenente colonnello Gianpiero Malzone; e Stefano Pasqualini, altro dipendente civile della Difesa.

Secondo l'accusa, sostenuta dai pm di Velletri, gli arrestati, attraverso un "consolidato sistema corruttivo", avrebbero sistematicamente alterato le gare d'appalto, per un valore di quasi nove milioni di euro, bandite dall'Aeronautica e inerenti la manutenzione ordinaria e straordinaria di edifici presso diverse sedi militari.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}