CRONACA

"Ha soltanto una laringite", dimesso dall'ospedale di Velletri muore il giorno dopo

pronto soccorso di un ospedale
Pronto soccorso di un ospedale

Un forte mal di gola, tanto da spingerlo a farsi visitare in ospedale dove gli viene diagnosticata una semplice laringite. Il giorno dopo muore.

Daniele Rossi, 27enne di Lanuvio, Roma, si era sentito male giovedì scorso.

Pensando a una banale influenza, ha curato i primi sintomi con farmaci da banco, senza neppure passare dal medico di famiglia.

Ma i dolori non passavano, uno strano gonfiore gli stringeva le vie respiratorie e ha deciso di andare al pronto soccorso del "Paolo Colombo" di Velletri.

Dopo averlo visitato, i medici gli hanno diagnosticato una laringo-faringite acuta che hanno trattato con cortisone e aerosol.

Poco dopo è stato dimesso con la prescrizione di una cura da seguire a casa.

Il giovane, pur continuando ad avere ancora quel forte mal di gola, la mattina dopo è andato al lavoro. Nel tardo pomeriggio, tornato a casa è morto.

I genitori del ragazzo hanno presentato una denuncia in cui ipotizzano negligenze e responsabilità del personale medico che ha avuto in cura il loro figlio.

Ieri mattina i carabinieri della stazione di Velletri hanno sequestrato le cartelle cliniche e tutto il materiale riguardante le visite effettuate sul giovane.

Il pubblico ministero ha richiesto l'autopsia sul corpo che si trova all'istituto di medicina legale di Tor Vergata.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...