CRONACA

Rischia di annegare in piscina: la bimba sta bene e può tornare a casa

il pronto soccorso del brotzu
Il pronto soccorso del Brotzu

È stata dimessa ed è tornata a casa la bambina di due anni che ieri ha rischiato la vita dopo essere caduta nella piscina di un campeggio sul litorale di Muravera.

Provvidenziale, secondo il medico del 118, è stato l'intervento del bagnino della struttura turistica che non solo ha riportato in superficie la piccola quando era già in arresto cardiaco, ma le ha saputo praticare tutte le misure necessarie per rianimarla in attesa del 118.

La bambina ha trascorso la notte in pediatria e nella tarda mattinata è potuta tornare a casa.

Un piccolo miracolo grazie a un servizio che si è dimostrato efficiente.

L'ambulanza partita dal campeggio (con la mamma della bimba a bordo) è arrivata in tempi brevissimi all'ospedale Brotzu scortata dai carabinieri di San Vito e di Quartu.

Raffaele Serreli


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...