CRONACA

Tunisini, da 50 anni a Castiadas
Hanno trovato lavoro e famiglia

antonio internicola vice presidente della cantina di castiadas
Antonio Internicola vice presidente della cantina di Castiadas

Nozze d'oro con i tunisini di Castiadas.

Sono arrivati cinquant'anni fa, nel 1965, da Biserta, dopo la rivoluzione allora guidata da Bourghiba.

Sono quasi tutti di origine siciliana. Mezzo secolo fa per loro la vita si era fatta impossibile: sequestro delle aziende create in anni di durissmo lavoro, un'identità perduta. Poi il grande esodo verso Castiadas dove si erano resi liberi i terreni e le aziende ex Etfas.

I tunisini non hanno tardato a integrarsi con i residenti del Comune, allora frazione di Muravera, Villaputzu e San Vito.

Sono diventati agricoltori professionisti, esperti di turismo, si sono inseriti così bene che in tanti si sono sposati con donne del posto e sono riusciti a occupare anche posti di prestigio. C'è chi è diventato presidente della cantina di Castiadas, chi amministratore comunale. Uno di loro, Giuseppe Paesano, oggi pensionato Anas, è stato anche assessore e vice sindaco.

Raffaele Serreli

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...