CRONACA

Regione, sì al rendiconto di bilancio
Corte dei conti: fondi europei a rischio

la sezione riunita della corte dei conti
La sezione riunita della Corte dei conti

Via libera della Corte dei Conti alla parificazione del rendiconto per il bilancio 2014 della Regione.

La sezione riunita della Corte dei Conti, presieduta da Cristina Astraldi De Zordi, si è pronunciata sui conti della Regione dopo la requisitoria del Procuratore regionale Donata Cabras e la relazione del consigliere Lucia D'Ambrosio.

Ad assorbire una parte consistente delle finanze regionali è la sanità con la spesa farmaceutica, ma a preoccupare sono soprattutto le perenzioni, ovvero i debiti del passato. A preoccupare, in ogni caso, sono i debiti del passato, le cosiddette perenzioni, che nell’anno ammontano a 693,671 milioni di euro.

Per coprire l'eventuale richiesta di tali somme - come previsto dalla legge - la Regione ha accantonato un al 31 dicembre 2014 i soldi necessari a coprire questi debiti, determinando così un disavanzo di 504,972 milioni di euro.

"Nel 2014 gli accertamenti di entrata della Regione si sono ridotti rispetto ai precedenti esercizi - hanno chiarito i giudici - a fronte dell’incremento degli impegni di spesa: tale andamento ha determinato un disavanzo della gestione di competenza, che evidenzia un saldo negativo di 239,280 milioni di euro".

La gestione dei residui, invece, continua a essere positiva per 494,776 milioni di euro. Il risultato complessivo della gestione 2014 torna ad essere positivo (255,496 milioni di euro) e ciò determina l’azzeramento del disavanzo complessivo proveniente dagli esercizi precedenti e un avanzo complessivo di competenza al 31 dicembre 2014 di 39,357 milioni di euro.

Preoccupazione è stata espressa poi dai giudici per il rischio di perdere una parte delle risorse del fondi europei Por. Alla cerimonia era presente il presidente Francesco Pigliaru e numerosi assessori regionali.

Francesco Pinna

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...