CRONACA

Villasor, sigilli alla serra fotovoltaica
più grande del mondo: 6 indagati

la serra fotovoltaica di villasori
La serra fotovoltaica di Villasori

La Forestale ha messo sotto sequestro su ordine del Gip di Cagliari Giuseppe Pintori l'impianto di serre fotovoltaiche di Su Scioffu a Villasor, il più grande del mondo.

I sigilli sono scattati nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal pm Daniele Caria in cui si ipotizza una truffa milionaria.

Sei gli indagati.

Gli indiani Jain Lalit Kumar di 53 anni e Saluja Jatin di 43 anni, rispettivamente presidente e vicepresidente della società Twelve Energy proprietaria dell'impianto; il consigliere della stessa società Mariano Muscas di San Gavino di 53 anni; Francesco Fanni di Pabillonis di 53 anni titolare dell'Impresa Agricola, Pierpaolo Serpi di San Gavino di 38 anni progettista dell'impianto.

I ranger hanno sequestrato agli indagati anche beni per sei milioni di euro.

L'indagine era scattata tre anni fa su segnalazione della società che gestisce il servizio elettrico nazionale, che chiedeva la restituzione di 9 milioni di euro di incentivi incassati dalla Twelve Energy.

La magistratura penale aveva già fatto sequestrare i documenti relativi alle autorizzazioni ambientali e urbanistiche e anche l'allora sindaco di Villasor Walter Marongiu aveva richiamato l'attenzione su quanto accadeva attorno al parco serricolo-fotovoltaico di Su Scioffu per il quale sono stati investiti 80 milioni di euro.

"Abbiamo in casa il parco serricolo più grande del mondo ma neppure un nostro operaio ci lavora .- aveva denunciato il sindaco -. Ci avevano raccontato che avrebbero lavorato 300 persone, ci hanno parlato di ricadute importanti per Villasor. Le promesse non sono state mantenute».

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}