CRONACA

Sassari, i cinquanta migranti "ribelli" riportati in città e lasciati al loro destino

i migranti a palmadula (gloria calvi)
I migranti a Palmadula (Gloria calvi)

Cinquanta migranti sono andati via dall'agriturismo di Palmadula dove erano stati trasferiti lunedì notte.

Lo stesso pullman che li aveva portati nella borgata del comune di Sassari, nel pomeriggio li ha accompagnati fino al centro abitato e lasciati al loro destino.

Non potevano essere trattenuti contro la loro volontà ma perderanno ogni diritto all'accoglienza.

Gli altri, invece, circa settanta, dicono di trovarsi bene nella struttura di Monte Allegru dove presto verranno organizzati anche una cucina per la preparazione dei pasti e la connessione wi-fi.

Stamattina ci sono stati momenti di tensione quando poco meno della metà dei rifugiati continuava a rifiutarsi di varcare la soglia del centro di accoglienza.

Oltre a polizia e carabinieri, intervenuti per tenere sotto controllo la situazione, pure due ambulanze che hanno trasportato all'ospedale un paio di giovani colti da malessere.

Sul posto, a trattare con i migranti ieri si erano recati anche il prefetto di Sassari, Salvatore Mulas, il questore Pasquale Errico e il sindaco Nicola Sanna.

Caterina Fiori

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}