#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Quella strada del Sulcis che merita qualche sistemazione"

La segnalazione di un lettore, motociclista, sulle "pessime condizioni" della strada del lungomare a Calasetta, fronte porticciolo
calasetta vista dal porticciolo (archivio l unione sarda scano)
Calasetta vista dal porticciolo (archivio L'Unione Sarda/Scano)

"Cara Unione,

sono un turista in vacanza a Calasetta e scrivo per segnalare che la strada del lungomare, fronte porticciolo, è in condizioni pessime, sopratutto per chi come me viene a trascorrere le vacanze sulle due ruote.

La strada risulta essere alquanto pericolosa per chi la percorre, e lo stato di noncuranza e abbandono di una delle mete turistiche più gettonate del Sulcis ha deluso molto me e il resto dei motociclisti del gruppo di cui io faccio parte.

Il manto stradale, che sentendo gli abitanti del luogo si trova in queste condizioni ormai da molto tempo, è dissestato in moltissimi punti, e ciò porta le auto e moto che la percorrono ad effettuare pericolosi slalom per evitare le parti più dissestate.

Non solo, in condizioni di questo tipo anche l'aderenza, in particolare in condizioni di pioggia, ne risente. Segnalo inoltre il tratto stradale che da Calasetta si congiunge a Sant'Antioco via Cala Sapone: in quel punto le condizioni sono molto pericolose, in quanto la strada risulta essere danneggiata e la vegetazione in molti casi sovrasta il manto stradale, riducendo la possibilità di passaggio, e mettendo a rischio automobilisti e motociclisti.

Scrivo perché ritengo che prevenire incidenti e garantire un'adeguata possibilità di circolare in sicurezza dovrebbe essere priorità di Istituzioni e autorità competenti, considerando anche la grande affluenza di traffico e turisti, non proprio una bella presentazione.

L'augurio è che questa segnalazione sia raccolta da chi di dovere e che si possa nel più breve tempo possibile, porre rimedio e garantire la sicurezza di chi percorre queste strade".

MirkoOrrù

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...