#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Quel sottopassaggio chiuso per pericolo crolli: e la strada sovrastante?"

La segnalazione di un lettore sul sottopassaggio all'altezza del ponte sul Riu Saliu in viale Marconi a Cagliari
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da Google)

"Cara Unione,

vi scrivo in riferimento alla chiusura del sottopassaggio di viale Marconi, a Cagliari, all'altezza del ponte sul Riu Saliu (vicino ai Vigili del Fuoco).

Abito a Monserrato e, ormai da qualche anno, mi diletto in piacevoli passeggiate in bicicletta. Avendo parecchio timore dei tratti di strada trafficati, prediligo ovviamente le piste ciclabili, per cui il classico tragitto prevede (ops, prevedeva...) partenza da Monserrato, arrivo al Poetto e ritorno, passando naturalmente dalla pista ciclabile che da Terramaini costeggia il Riu Saliu e spunta (seppur a fatica...vedi dimensioni marciapiede sull'asse mediano) al Parco di Molentargius.

Da qualche settimana, però, il sottopassaggio è stato transennato per pericolo crolli e di conseguenza il sottoscritto ha dovuto, seppur a malincuore, rinunciare alla sua abituale sgambatina quotidiana nonché al consueto saluto ai trampolieri rosa.

La domanda semplice semplice è: perché il pericolo riguarda solo pedoni e ciclisti che passano SOTTO il ponte e non riguarda anche i veicoli che transitano SOPRA il ponte? Sembrerebbe abbastanza logico che, se il pericolo c'è, c'è in entrambi i casi (sia giù che su): non mi spiego quindi perché, a questo punto, non venga chiuso al traffico (come minimo dei mezzi pesanti...) anche il ponte.

Grazie per l'attenzione".

Andrea Cossu - Monserrato

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...