Fumare "annebbia" il cervello e aumenta il rischio di demenza

Giovedì 06 Settembre alle 20:39


Uno studio condotto da Sang Min Park, professore dell'Università Nazionale di Seul (Corea del Sud) mostra come chi ha smesso di fumare abbia diminuito il rischio di andare incontro a demenza senile rispetto ai fumatori: si passa dal 19% al 14% di rischio.
Per l'Alzheimer, in particolare, i non fumatori presentano un rischio ridotto del 18% rispetto a chi fuma.
(Unioneonline/M)


© Riproduzione riservata

;
Potrebbe interessarti anche...
Loading...
Caricamento in corso...